RIDIAMO VOCE ALLA MINIERA

di Associazione di Promozione Sociale La Miniera

La raccolta fondi è conclusa

Tante storie da raccontare senza la possibilità di narrarle... la miniera ha bisogno del tuo aiuto per ritrovare la sua voce! Ecco la nostra idea: realizzare un allestimento all'interno di una galleria per creare un'esperienza unica ed emozionante.

8.085

Raccolti

9.000

Obiettivo

89% Raggiunti

26 Donatori

-158 Giorni rimasti


Un villaggio di minatori lassù in montagna oramai abbandonato, gallerie chiuse, attrezzature in rovina, persone che passano, memorie che pian piano svaniscono... e la ferma volontà di recuperare il tutto.

Questa è la sfida dell'Associazione La Miniera, nata nel 2011 con lo scopo di conservare e valorizzare la storia e il patrimonio delle miniere di barite a Darzo, piccolo paesino del Trentino sud-occidentale a ridosso del confine bresciano.

La raccolta fondi nasce dal progetto “Nom, bòcia!” incubato nei laboratori della “Vetrina delle Idee”, iniziativa promossa dalla Fondazione Caritro. Rientra nel più ampio progetto Miniere Darzo per la riqualificazione e fruizione dell'ex sito minerario di Marìgole, località a 1100 m di quota, dismesso nel 2009 dopo un secolo di attività estrattiva.

Abbiamo intenzione di rendere fruibile un tratto della galleria Santa Barbara con un percorso esperienziale creato da luci, suoni, odori, sensazioni, in modo che tu, entrando nella miniera, possa provare le emozioni di un bòcia -in gergo, il giovane apprendista minatore- al suo primo giorno di lavoro.

Passo dopo passo, stiamo portando avanti questo progetto da volontari, con passione e tenacia, grazie al sostegno fattivo ed economico dei nostri soci e degli enti che credono in noi: ma i passi da fare sono ancora tanti e le risorse mai abbastanza.


Vuoi contribuire anche tu a ridare voce alla miniera? Supportaci con una donazione!

Il tuo contributo confluirà nel progetto di riqualificazione Miniere Darzo.